Vai menu di sezione

Come evitare i morsi delle zecche

Alcuni consigli e buone pratiche

La prima prevenzione è affidata alle norme comportamentali delle persone e si riassumono in:

- camminare su sentieri battuti evitando le zone ricche di cespugli e sottobosco ed evitare di sedersi direttamente sull’erba;

- indossare abiti coprenti di colore chiaro, chiusi ai polsi e alle caviglie e calzature idonee;

- utilizzare prodotti repellenti per insetti, sulla cute e sugli abiti.

- ai fini preventivi è altresì fondamentale  la massima collaborazione di tutti i cittadini e aziende agricole  per mantenere le aree prative pulite con tagli frequenti, come peraltro disciplnato nella Delibera di Consiglio n. 29 del 29.07.2016 " DISPOSIZIONI REGOLAMENTARI IN MATERIA DI TAGLIO SIEPI E SFALCI"

E’ comunque essenziale al rientro controllare bene il proprio corpo, anche con l’aiuto di un’altra persona per le zone meno visibili, e controllare soprattutto i bambini.

L’asportazione precoce della zecca è importante per impedire la trasmissione degli agenti infettivi attraverso l’immissione di saliva e il rigurgito durante il pasto.

La zecca va asportata con l’ausilio di una pinzetta e staccata con una leggera trazione/torsione evitando di strapparla, senza cospargerla con alcuna sostanza; dopo l’asportazione la zona del morso va disinfettata.

Tale procedura è una manovra semplice, da effettuarsi tranquillamente a domicilio, senza ricorrere alla struttura sanitaria.

Pagina pubblicata Mercoledì, 27 Giugno 2018 - Ultima modifica: Mercoledì, 04 Luglio 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto