Vai menu di sezione

Nuova carta turistica del territorio

L'Amministrazione comunale di Cesiomaggiore ha realizzato una nuova cartina turistica che raccoglie l'offerta del  territorio.

Nella cartografia sono previsti tre itinerari ciclo-turistici, pensati in particolar modo per le bici elettriche, ma anche per le biciclette da strada e per le mountain bike.

Gli itinerari sono descritti anche in lingua inglese (la legenda anche in tedesco), in modo da essere facilmente fruibili anche per i turisti stranieri - cicloturisti ma non solo - che visitano le nostre valli e montagne sempre più numerosi.

In particolare i percorsi principali proposti sono i seguenti:

  • ITINERARIO 1 - Borghi, ville e chiese
  • ITINERARIO 2 - da lago a lago
  • ITINERARIO 3 - Panoramica pedemontana

 Nella cartina si è voluto utilizzare una simbologia semplice per indicare i luoghi di maggior interesse per la valenza paesaggistica, storica e culturale.

 Inoltre nel retro della cartina è presente una descrizione delle bellezze, delle tradizioni e delle attrazioni che il nostro territorio può vantare, quali il Museo Storico della Bicicletta "Toni Bevilacqua" e il Museo Etnografico della Provincia di Belluno e del Parco Nazionale Dolomiti Bellunesi, che sono ovviamente ricompresi negli itinerari proposti.

 "Confidiamo che la nuova cartina sia uno strumento utile per far scoprire ai visitatori l'offerta paesaggistica e culturale delle nostre zone. Il nostro scopo - secondo Carlo Zanella, sindaco di Cesiomaggiore - è inoltre quello di incentivare un turismo sostenibile ed è per questo che abbiamo pensato a percorsi per le bici elettriche"

 "Vedendo che ogni anno i cicloturisti sono in aumento, abbiamo ritenuto importante dotare il Comune di una cartografia completa nella quale fossero indicati non soltanto gli itinerari, ma anche le strutture ricettive, i ristoranti e i principali servizi presenti a Cesiomaggiore" commenta Carlo Vigna, Vice Sindaco del Comune di Cesiomaggiore con delega al turismo.

 Prossimamente gli itinerari, tracciati con il GPS, saranno scaricabili dal sito web del Comune e i percorsi saranno dotati di segnaletica e tabellazione.

 Vogliamo infine ringraziare le Pro Loco di Soranzen e Busche e il Parco Nazionale delle Dolomiti Bellunesi, ma soprattutto alcuni volontari che hanno collaborato per la realizzazione del progetto.

 La cartina si trova in distribuzione gratuita presso la Biblioteca comunale.

Pagina pubblicata Giovedì, 26 Luglio 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 17 Agosto 2018

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto