Seguici su

Vai menu di sezione

D.A.T. (Disposizione anticipata di trattamento)

Informazioni utili

Le DAT sono delle dichiarazioni anticipate fornite dai cittadini sui trattamenti sanitari da ricevere o da rifiutare nei casi in cui si trovassero in condizioni di incapacità.
 
L’Ufficiale dello Stato Civile è legittimato a ricevere esclusivamente le DAT redatte per scrittura privata consegnate personalmente dal disponente e non può fornire informazioni mediche o avvisi in merito al contenuto della dichiarazione stessa, né può partecipare alla redazione della dichiarazione. Le necessarie informazioni possono essere richieste all’ULSS o al proprio medico.
 
Nella dichiarazione il disponente può indicare una persona di sua fiducia denominata “fiduciario” che ne faccia le veci e la rappresenti nelle relazioni tra medico e paziente. L’accettazione della nomina del fiduciario avviene mediante sottoscrizione della DAT o con atto successivo. Il fiduciario può rinunciare alla nomina con atto scritto comunicato al disponente e il disponente può revocare in qualsiasi momento l’incarico al  fiduciario.
 
Le DAT sono rinnovabili, modificabili e revocabili in ogni momento, con le medesime forme con cui sono state redatte.
 
Per sottoscrivere la Dichiarazione anticipata di trattamento occorre essere maggiorenni e capaci di intendere e volere.
 
Come fare

Le DAT devono esser redatte:
- per scrittura privata consegnata, in originale, personalmente dal disponente presso l’Ufficio di Stato Civile del Comune di residenza del disponente medesimo;
- oppure per scrittura privata autenticata dal notaio;
- oppure per atto pubblico notarile.
 
Bisogna presentare all' ufficio dello Stato Civile i seguenti documenti:
- dichiarazione anticipata di trattamento DAT in originale e fotocopie della stessa (una per ogni fiduciario);
- documento di riconoscimento in corso di validità del disponente e fotocopia dello stesso;
- fotocopia del documento di identita' del/dei fiduciari.

La Dat è esente dall’obbligo di registrazione, dall’imposta di bollo e da qualsiasi altro tributo, imposta, diritto e tassa.

Per approfondire

Si possono trovare ulteriori informazioni nel sito del Ministero della Salute

oppure puoi visitare il sito dell'Associazione Mano Amica   o della Fondazione Umberto Veronesi

Pubblicato il: Giovedì, 10 Marzo 2022

Valuta questo sito

torna all'inizio