Seguici su

Vai menu di sezione

Chiesa di San Biagio

Menin

La chiesa sorge sulla sommità della collina di Colmiàs, all'ombra di un tasso plurisecolare classificato tra gli alberi monumentali della provincia di Belluno, e ai margini della chiusura che recinge il parco della villa Cumano-De Mezzan, annoverato nell'Ottocento tra le meraviglie del Feltrino.

Nel 1619 viene ordinato dal vescovo Grandenigo di rifare il pavimento e di acquistare una pala d'altare. E infatti il successore Lugo registra nel 1642 la presenza di un altare in legno dorato, dotato di "icona" con le immagini della Madonna, san Biagio, san Vittore e altri santi.

Oggi la chiesa dedicata al santo invocato per le malattie della gola, appare piuttosto spoglia e rimaneggiata, ma conserva la struttura originaria, tanto da non escludere che, sotto le pareti intonacate, riposino ancora frammenti della galleria dipinta.

Fonte: Tesori d'arte nelle chiese del Bellunese di Tiziana Conte e Flavio Vizzutti

Posizione GPS

Come arrivare

Pagina pubblicata Mercoledì, 22 Novembre 2017 - Ultima modifica: Sabato, 25 Novembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto