Vai menu di sezione

Villa Avogadro degli Azzoni (Serravella)

Serravella

La villa conserva quasi immutato il suo primitivo contesto paesaggistico, costituito da boschi e terreni coltivati.

Si erge su un piccolo poggio, in posizione dominante sulla vallata del Piave e fu costruita dai nobili Avogadro degli Azzoni successivamente al 1811. Nella seconda metà del Novecento la villa venne ceduta alla Comunità Montana Feltrina, destinandola a Museo Etnografico.

Il complesso è costituito da tre corpi edilizi abbarbicati sulla collina. I due maggiori, con sviluppo a "L", definiscono una corte centrale in cui si immette il viale d'accesso mentre isolata verso ovest è la casa del mezzadro.

All'interno rimangono tracce della decorazione ottocentesca, mentre alcuni ambienti mantengono la pavimentazione originale in pietra e terrazzo. Nella grande esedra antistante la villa vi è il "Giardino delle Rose".

Dato il suo attuale utilizzo l'intero complesso risulta oggi in eccellente stato di conservazione.

Fonte: Ville Venete: la Provincia di Belluno a cura di Simonetta Chiovaro

Posizione GPS

Come arrivare

Pagina pubblicata Sabato, 25 Novembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto