Seguici su

Vai menu di sezione

Villa Cumano

Menin

La villa che sorge isolata ai margini dell'abitato di Menin risale, a discapito delle apparenze, al XVIII secolo. Essa all'epoca era famosa in tutta la Repubblica di Venezia per l'organizzazione di cenacoli letterari.

Nell'Ottocento la villa fu ampliata a fini agricoli, ma nel 1927 il complesso fu diviso fra varie famiglie; nonostante questo sono tutt'ora visibili i muri di cinta che circondano la proprietà.

Ad oggi i vari corpi rustici sono stati ristrutturati ad abitazioni, le serre sono state ridotte a ripostiglio e il parco-giardino risulta quasi irriconoscibile, interrotto dalla strada. In passato invece, con le sue aiuole, le serre, una scalinata e una fontana circolare, esso costituiva la parte più importante dell'intero complesso.

La facciata dell'edificio è affrescata con decorazioni di gusto goticheggiante, ma al di sotto di questo notevole ciclo spiccano, in una lacuna dell'intonaco, due precedenti fasi decorative.

Fonte: Ville Venete: la Provincia di Belluno a cura di Simonetta Chiovaro

Posizione GPS

Come arrivare

Pagina pubblicata Lunedì, 27 Novembre 2017 - Ultima modifica: Mercoledì, 06 Dicembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto