Vai menu di sezione

Villa Muffoni

Cesiomaggiore

Il grande complesso, pesantemente trasformato per adattarlo a funzioni scolastiche, si trova attualmente nel cuore del capoluogo.

Costruita nel XVIII secolo dalla famiglia Muffoni, nel 1933 passò per via ereditaria all'avvocato Carlo Bizzarini che, prima dell'incendio appiccato dalle truppe tedesche nel 1945, lo aveva ceduto alla parrocchia di Cesiomaggiore. Quest'ultima alla fine della guerra ristrutturò completamente il complesso, stravolgendone l'aspetto originario e destinandolo a scuola materna.

In origine il lungo corpo edilizio orientato sud-ovest comprendeva in posizione quasi centrale l'edificio padronale, a est si addossava un'ala ristrutturata nell'Ottocento mentre sul lato opposto si estendeva un lungo duplice loggiato. Esso, nel quale era inserito l'oratorio che si apriva sulla via pubblica verso nord, è sicuramente una delle parti più antiche.

Dopo l'incendio del 1945 ed il contemporaneo passaggio di proprietà, il complesso venne ricostruito nelle forme attuali, edificando ex-novo il corpo centrale. Successivamente a queste modifiche, oggi il complesso non conserva pressoché nulla dell'originario aspetto di villa.

Fonte: Ville Venete: la Provincia di Belluno a cura di Simonetta Chiovaro

Posizione GPS

Come arrivare

Pagina pubblicata Giovedì, 30 Novembre 2017 - Ultima modifica: Mercoledì, 06 Dicembre 2017

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto